ADOS BRESCIA Logo

+ 39 351 5754713
LUN/VEN | 15.00/17.00

APPROFONDIMENTI

In questa sezione ADOS ti propone una selezione di articoli interessanti che riguardano tematiche di ricerca scientifica sull'argomento.
Per questioni di rispetto del copyright, trovi solo un incipit di ogni articolo e, a seguire, un link per leggere il contenuto originale completo.


 

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 26 ottobre 2019

Autore: Non specificato

Tumori. Aiom: “In Italia 150mila persone con mutazione Brca, ma solo 8 Regioni offrono test in Pdta”

La mutazione determina una predisposizione verso alcuni titpi di cancro, in particolare mammella, ovaio, pancreas e prostata. Il punto critico è la mancata adozione in maniera uniforme sul territorio nazionale dei Protocolli di Diagnosi, Trattamento e Assistenza per Persone ad Alto Rischio Eredo-Familiare (PDTA AREF), oggi presenti solo in 8 Regioni (Emilia-Romagna, Liguria, Lazio, Veneto, Campania, Toscana, Sicilia, Piemonte).

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 25 ottobre 2019

Autore: Reuters Staff

Tumori. Esercizio fisico su misura migliora la compliance alla chemioterapia

Un esercizio fisico ciclico, calibrato sull’affaticamento indotto dalla chemioterapia, può aiutare i pazienti oncologici ad aderire meglio alla terapia. È quanto suggerisce uno studio canadese pubblicato dalla rivista Medicine and Science in Sports and Exercise.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 09 ottobre 2019

Autore: Prof.ssa Adriana Bonifacino

Lettera al Direttore: Centri di senologia, una scelta consapevole 4.0

Gentile Direttore, diagnosi sempre più precoci, trattamenti sempre più personalizzati, cure meno invasive ma molto più efficaci, sopravvivenza al carcinoma della mammella in percentuali altissime di casi: questa è la moderna senologia; quella che chiamiamo 4.0 e vorremmo fosse lo standard per ciascuna singola paziente. Questo l’obiettivo da raggiungere. Che ogni donna con tumore del seno abbia lo stesso diritto di diagnosi e di cura.

LEGGI LA LETTERA ORIGINALE COMPLETA

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 09 ottobre 2019

Autore: Non specificato

Lombardia. Tumore al seno. Fontana: “Siamo l’unica Regione a offrire il test genomico gratis”

Il governatore intervenuto all’inaugurazione della mostra “Salute donna onlus”. “Con il test genomico - ha detto - si può evitare, quando non opportuna, la chemioterapia e la sua relativa tossicità, con un conseguente risparmio per il sistema regionale. Un esempio virtuoso a tutela sia della salute dei cittadini pazienti, che dell'efficienza del sistema di gestione sanitaria”.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 01 ottobre 2019

Autore: Non specificato

Tumore al seno. Parte la IX edizione di Frecciarosa 2019: visite e consulenze gratuite sui treni

Dall’1 al 31 ottobre visite e consulenze gratuite su Frecce, InterCity, treni regionali e nei FrecciaLounge di Roma e Milano La campagna sulla cultura della prevenzione è promossa da IncontraDonna Onlus e FS Italiane con patrocinio Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ministero della Salute e in partnership con Farmindustria.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 22 giugno 2019

Autore: Maria Rita Montebelli

Cancro della mammella in premenopausa. Individuato nuovo biomarcatore di rischio.

Si arricchisce di un nuovo biomarcatore, l’rs1429142, il complesso puzzle dei fattori di rischio genici del tumore della mammella in premenopausa. È una scoperta che se da una parte andrà a rendere ancora più preciso lo screening delle pazienti a rischio per queste forme di tumore, molto aggressive e ad esordio precoce, dall’altra potrebbe consentire di individuare dei nuovi possibili target terapeutici.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 14 maggio 2019

Autore: Will Boggs

Nuove linee guida Usa. Mammografia annuale a partire dai 40 anni.

La maggior parte delle donne dovrebbe iniziare la mammografia a 40 anni; in presenza di fattori di rischio di cancro al seno i primi screening dovrebbero invece essere effettuati a 30 anni. Da privilegiare la mammografia 3D. Sono le principali indicazioni che emergono dalle nuove guida redatte dell’American Society of Breast Surgeons.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 5 aprile 2019

Autore: Lisa Rapaport

Lo sport allunga la vita, anche se si inizia a 50 anni

I benefici dell’attività fisica, in termini di longevità, si fanno senitre anche si inizia a fare sport dopo i 50 anni. In uno studio condotto da ricercatori del National Cancer Institute di Bethesda, chi ha cominciato a fare sport tardi ha mostrato una diminuzione del rischio di morte analoga a quella degli sportivi più assidui.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 2 aprile 2019

Autore: Non specificato

I 5 tumori più frequenti in Italia

Ecco i cinque tumori più frequenti in Italia:

Mammella

Fattori di rischio
• Età: il rischio di ammalare di carcinoma della mammella aumenta con l’aumentare dell’età, con una probabilità di sviluppo di cancro al seno del 2,4% fino a 49 anni (1 donna su 42), del 5,5% tra 50 e 69 anni (1 donna su 18) e del 4,7% tra 70 e 84 anni (1 donna su 21). La curva di incidenza cresce esponenzialmente sino alla menopausa (intorno a 50-55 anni) e poi rallenta con un plateau dopo la menopausa, per poi riprendere a salire dopo i 60 anni. (...)

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 1 aprile 2019

Autore: Paola Porciello

Tumori. Tra il 2003 e il 2014 incidenza e mortalità in calo. Meglio gli uomini che le donne e il Nord che il Sud. Ecco la mappa Regione per Regione e per tipo di cancro. Il rapporto Airtum.

I numeri presentati a Trapani al 23° Congresso dell’Associazione Italiana dei Registri Tumori nella monografia ‘I tumori in Italia’. Trend 2003-2014 che presenta per la prima volta gli andamenti della patologia tumorale divisa per singole regioni. Sia in termini di incidenza che di mortalità, tuttavia, si registra una situazione nettamente migliore per gli uomini rispetto alle donne e tra le Regioni del Nord rispetto a quelle meridionali dove, per le donne, l'incidenza risulta addirttura in aumento e la mortalità è stabile.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO

Fonte: QUOTIDIANOSANITA.IT

Data pubblicazione: 15 marzo 2019

Autore: Non specificato

Tumore al seno. Convegno nazionale a Cremona: “Solo metà donne italiane esegue regolarmente mammografia”

La Lombardia è una delle regioni più virtuose ma ancora una donna su 3 non si sottopone all’esame. Il prof. Daniele Generali della Asst Cremona: “La sopravvivenza a 5 anni supera l’80% ma la patologia non va sottovalutata. Grazie alle nuove cure, come le nanotecnologie, si possono affrontare con successo anche i casi più gravi”.

LEGGI L'ARTICOLO ORIGINALE COMPLETO